Online da oggi il sito per le segnalazioni anticorruzione M5S in Sicilia!

Ecco il video della presentazione, a Palazzo dei Normanni, del sito – appena lanciato online – con Ferdinando Imposimato e Transparency International che ringrazio immensamente per la disponibilità e l’interesse! E’ finalmente disponibile il portale per segnalare potenziali casi di corruzione nella Sanità e nella Pubblica Amministrazione siciliana: basta andare su www.segnalazioni5stelle.it e seguire la procedura guidata. Abbiamo…

Battute, auguri di compleanno, risate: quando il Pd riforma la Costituzione

Assemblea della Camera dei Deputati della Repubblica Italiana in seduta fiume per la riforma della Costituzione Italiana. Maggioranza sola senza opposizioni (scopri il perchè), ecco un estratto del “dibattito”: Votazione Votazione Votazione Votazione Votazione …………… Lauricella Pd “Presidente ci dia il tempo di infilare la mano per schiacciare il tastino!” Presidente Giachetti “D’accordo ahahahah” Bindi…

Corruzione a Palermo

Marzo 2014: indagati due primari, direttore generale e direttore sanitario di Villa Sofia per peculato, abuso in atti d’ufficio e truffa ai danni del Servizio sanitario nazionale. Giugno 2014: operazione Bancomat, misure cautelari per 11 dipendenti del COIME (partecipata del Comune), alteravano le buste paga di 500 dipendenti comunali tramite il sistema informativo. Luglio 2014:…

Corruzione, l’ipocrisia di Crocetta

“Dalla mia posizione sul banco della presidenza – afferma la deputata alla Camera Claudia Mannino – l’ho visto con i miei occhi, Crocetta, il grande elettore siciliano, spellarsi le mani per applaudire il presidente della Repubblica durante discorso d’insediamento. Mattarella ha parlato di livelli inaccettabili della corruzione che favorisce le consorterie e penalizza gli onesti.…

Presidente Mattarella, gioire solo perchè palermitano?

Avviso importante prima di cominciare a leggere questa riflessione: se siete alla caccia di giudizi sprezzanti, accuse, commenti negativi sul neoeletto presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, mettetevi comodi e tranquilli, qui dentro non ne troverete. Faccio questa doverosa premessa perchè nelle ultime ore ho visto gossippari, altresì chiamati a volte “giornalisti”, cercare pretesti e provocazioni…