Monreale, se non ci fosse il Movimento 5 Stelle

Questo è un piccolo esempio, parliamo di Monreale.

Se non ci fosse il #M5S (anche con un solo consigliere, il nostro Fabio Costantini – Movimento 5 Stelle Monreale) la classe politica monrealese avrebbe venduto ai suoi cittadini un passo avanti importante fatto contro gli sprechi della politica.

Quasi all’unanimità hanno votato in consiglio comunale, maggioranza e opposizione, per abolire il gettone di presenza per le sedute di commissione che vanno deserte (è già uno scandalo che non fosse così…ma siamo in Italia, ragazzi).

[Qui la notizia]

L’unico a non votare a favore è stato proprio Fabio. E come mai un “grillino”, che ha notoriamente come cavallo di battaglia proprio la lotta ai costi della politica, dissente da una proposta del genere?

E’ presto detto. Infatti grazie a Fabio adesso i cittadini sanno che esiste già una circolare della Regione che obbliga i comuni a fare proprio questo quindi la modifica del regolamento si doveva fare per forza. Piuttosto, perchè non hanno previsto la stessa cosa anche per le sedute del consiglio e non solo per le commissioni?

C’è sempre qualche trucchetto quando “maggioranza” e “opposizione” si ritrovano magicamente in profonda sintonia su una proposta che va a favore del bene comune e contro le loro tasche…

Grazie Fabio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *