La disabilità non è un ostacolo nemmeno per fare politica, grande Marcello!

Marcello saresti un ottimo sindaco!

Lunedì scorso in Puglia ho conosciuto Marcello, un ragazzo che mi ha accolto presso Cooperativa sociale " Nemesis" centro diurno S. Caterina, una vera forza della natura. Marcello vuole diventare sindaco di Santeramo (Bari) perchè ha in mente tante idee e tante proposte e vuole realizzarle per davvero, visto che i politici non lo fanno. Il suo entusiasmo fa invidia, è un vero cittadino attivo, come lui tanti altri ragazzi con disabilità psichica hanno voglia di fare, lavorare, contribuire al miglioramento della propria comunità.Purtroppo in questa legislatura abbiamo assistito soltanto a sonore prese in giro (una fra tutti quella del cosiddetto "Dopo di noi"), lo Stato non c'è, non garantisce, non agevola, non rimuove gli ostacoli così come sancito dalla nostra Costituzione. Ma le leggi, paradossalmente, già ci sono, ciò che serve è "semplicemente" la volontà politica, perchè è difficile, quindi se non ci credi davvero non avrai mai la forza di portare avanti questa battaglia. Marcello arriverà il tuo momento, perchè chi ci crede davvero sta per arrivare e in molti comuni è già arrivato…tempo al tempo! In bocca al lupo e grazie di tutto, specie della tua energia positiva così contagiosa!

Pubblicato da Giulia Di Vita su giovedì 8 giugno 2017

Lunedì scorso in Puglia ho conosciuto Marcello, un ragazzo che mi ha accolto presso la Cooperativa sociale ” Nemesis” centro diurno S. Caterina, una vera forza della natura. Marcello vuole diventare sindaco di Santeramo in Colle (Bari) perchè ha in mente tante idee e tante proposte e vuole realizzarle per davvero, visto che i politici non lo fanno. Il suo entusiasmo fa invidia, è un vero cittadino attivo, come lui tanti altri ragazzi con disabilità psichica hanno voglia di fare, lavorare, contribuire al miglioramento della propria comunità.

Purtroppo in questa legislatura abbiamo assistito soltanto a sonore prese in giro (una fra tutti quella del cosiddetto “Dopo di noi”), lo Stato non c’è, non garantisce, non agevola, non rimuove gli ostacoli così come sancito dalla nostra Costituzione.

Ma le leggi, paradossalmente, già ci sono, ciò che serve è “semplicemente” la volontà politica, perchè è difficile, quindi se non ci credi davvero non avrai mai la forza di portare avanti questa battaglia. Marcello arriverà il tuo momento, perchè chi ci crede davvero sta per arrivare e in molti comuni è già arrivato…tempo al tempo!
In bocca al lupo e grazie di tutto, specie della tua energia positiva così contagiosa!

Marcello “a lezione” con Innamorato, sindaco di Noicattaro – Bari
A lavoro con i ragazzi della cooperativa

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *