Elezioni: Di Vita (M5S), “La candidatura al Parlamento dell’assessore alla Regione Siciliana Ippolito è inopportuna. Si dimetta”

“La candidatura dell’assessore regionale alle Politiche sociali, Mariella Ippolito, alle elezioni politiche è inopportuna per il ruolo che ricopre. Se avesse voluto competere per un seggio al Parlamento in maniera dignitosa avrebbe dovuto già dimettersi”. Lo dichiara la deputata siciliana alla Camera, Giulia Di Vita (M5S), che ha invitato l’assessore al recente convegno di fine legislatura dedicato per gran parte ai problemi delle persone disabili. “Al convegno, al quale hanno partecipato sia una rappresentanza del comitato #Siamohandicappatinoncretini sia il garante regionale per le persone disabili, l’assessore non solo non è venuta a rispondere al comitato, ma non ha neppure inviato una comunicazione in merito alla sua partecipazione. Se avesse partecipato avrebbe ascoltato le parole del garante che ha denunciato di non essere stata messa nelle condizioni di lavorare per mancanza di poteri. L’assessore cosa intende fare per aiutarla a svolgere il suo mandato? Se questo è il suo modo di fare campagna elettorale e, peggio ancora, di amministrare speriamo che venga eletta perché possa lasciare il governo regionale. Il ruolo che ricopre richiede ben altro carisma”. La deputata pone anche due interrogativi all’assessore: “L’assegno di cura diventerà una soluzione strutturale o resterà solo uno spot? Cosa ne sarà del piano triennale per i diritti di persone con disabilità approvato dal governo Cuffaro? Resterà ancora inapplicato? Da assessore o da candidata in piena campagna elettorale non rispondere a questi interrogativi sarebbe davvero molto spiacevole”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *